25 giugno 1871 – Inaugurazione del Palazzo Comunale

0
654
Sesto com'era

SESTO GIORNO PER GIORNO

25 giugno-1871 – Inaugurazione del Palazzo Comunale

Per tutto il periodo granducale e nella breve stagione francese l’amministrazione comunale dovette convivere con l’autorità giudiziaria all’interno del Palazzo Pretorio. Non esisteva infatti una sede civica preposta alle attività del Comune.

Nel 1862, per eliminare i problemi di promiscuità, gli uffici comunali furono trasferiti in un’ala della casa dei fratelli Paoletti in via Vittorio Emanuele (oggi via Gramsci) di fronte all’attuale farmacia Ragionieri.

Anche quella era però da considerarsi una sede provvisoria visto che si doveva pagare un affitto e che gli spazi erano limitati.

Fu così che nel febbraio 1869 il sindaco Francesco Daddi indisse un concorso per la realizzazione di un Palazzo Comunale da edificare nella piazza che proprio in quell’epoca si stava allestendo ad uso di fiere e mercati.

La commissione esaminatrice, presieduta dal sindaco, bocciò tutti i progetti, ma, come si dice, “Bisognino fece trottar la vecchia” e così l’incarico fu affidato all’ingegnere Adolfo Moriani al cui piano originale furono imposte alcune modifiche.

Nell’agosto 1869 il Consiglio Comunale preventivò una spesa di 100.000 lire ma alla fine dei lavori i costi si attestarono intorno alle 150.000 lire. La sola festa d’inaugurazione ne costò più di mille.

Lo sforamento determinò polemiche e interpellanze. Ai più la mole del Palazzo risultava spropositata rispetto alle esigenze della macchina comunale dell’epoca, ma il sindaco, in maniera lungimirante aveva già previsto che il nuovo Palazzo disponesse di tre locali da adibire a scuola, di una salone per le adunanze del Consiglio Comunale, gli alloggi per le Guardie, i Donzelli e i Maestri e tutti gli uffici del Comune.

Ciò nonostante lo stesso ex Gonfaloniere e cittadino più illustre di Sesto, il Marchese Lorenzo Ginori, polemizzò con il Daddi che, pure, tirò avanti per la sua strada.

I lavori furono portati  a termine in tempi brevissimi. La prima pietra fu posta il 7 novembre 1869. L’inaugurazione avvenne il 25 giugno 1871.

TUTTOSESTO

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO