28 agosto 1890 – Inaugurazione dell’ippodromo del Tondo

0
934
Sesto com'era

SESTO GIORNO PER GIORNO

28 agosto 1890 – Inaugurazione dell’ippodromo del Tondo

In un’epoca in cui neanche a Firenze esisteva un ippodromo per il trotto, Sesto si dotò di una struttura “per le corse dei cavalli sì a fantino, sì a sedioli”. L’impianto fu costruito nella zona dove oggi si trova piazza Edmondo De Amicis, non a caso definita dai sestesi i’Tondo.

L’impianto misurava 500 mt e fu inaugurato il 28 agosto 1890 in occasione della fiera alla presenza di 4 mila persone. Promotore dell’iniziativa fu il proprietario di un allevamento di cavalli a San Donato in collina, tale Giorgio Fissi.

L’anno d’oro dell’ippodromo fu il 1893. In quell’anno infatti si svolsero a Sesto anche alcune competizioni internazionali. Già dall’anno successivo iniziarono però le difficoltà. La coincidenza delle date con Bergamo, Rimini e Napoli e, soprattutto, l’inaugurazione dell’ippodromo de Le Mulina alle Cascine ne decretarono il declino.

Nel 1896 il Tondo fu modificato per ospitare corse ciclistiche, ma questo sport ancora non attirava grandi folle e così dall’anno successivo fu utilizzato solo per qualche festa.

Dopo anni di decadenza, nel 1905 l’area, di circa 24 mila metri quadrati fu acquistata dall’amministrazione comunale che la utilizzò per la costruzione della scuola e delle case popolari.

Leggi anche gli altri articoli del mese:

1909 – Piazza della Chiesa cambia nome

6 agosto 1922 – Cade il Comune socialista

14 agosto 1944 – Rinasce la Società Cooperativa di Sesto Fiorentino

27 agosto 1899 – Pilade Biondi primo sindaco socialista

TUTTOSESTO

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO