Aeroporto: governo avvia contatti con Ue su aiuti di Stato

0
380
Aeroporto di Firenze Peretola

Il governo ha avviato contatti con la Commissione europea per verificare la “compatibilità” del progetto di sviluppo dell’aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze coi requisiti comunitari sugli aiuti di Stato.

È quanto riferisce il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture, Michele Dell’Orco, rispondendo a una interrogazione in commissione Trasporti alla Camera del deputato Gabriele Toccafondi (Misto-Civica popolare).

Dell’Orco – scrive l’agenzia di stampa Dire – precisa che “nei prossimi giorni sono in programma una serie di interlocuzioni“. Alla stessa maniera il rappresentante del ministero delle Infrastrutture ribadisce che “il governo intende destinare tutte le risorse agli aeroporti della Toscana, così da ottimizzare gli investimenti per il territorio e per la crescita dimensionale del polo aeroportuale“. Il contratto di programma, aggiunge, “non ancora perfezionato, prevede 150 milioni a carico delle finanze pubbliche“. Soddisfazione per la risposta fornita dall’esecutivo viene espressa da Toccafondi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO