Aeroporto, sottosegretario Dell’Orco: “Prima competenza resta al governo, Riggio deve aspettare le decisioni politiche”

0
132

Non si placa il botta e risposta tra il governo e Vito Riggio, presidente dell’Enac, circa l’ampliamento dell’aeroporto di Firenze. “Se un ente deputato alla sicurezza cambiasse idea ogni volta che cambia un governo la sua affidabilità sarebbe pari a zero”, ha detto il numero uno dell’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile (LEGGI QUI). Non si è fatta attendere la risposta del ministro alle infrastrutture e ai trasporti Danilo Toninelli attraverso Twitter (LEGGI QUI). E’ stata poi la volta di Michele Dell’Orco, sottosegretario alle infrastrutture, presente oggi a Firenze. Queste le sue parole riportate dall’agenzia di stampa Italpress:

 

La prima competenza rimane del governo, Riggio deve aspettare le decisioni politiche. Non sarà un ex politico della DC a decidere al posto del ministro Toninelli. Prima di tutto vogliamo rivedere il piano nazionale degli aeroporti, incrementare la parte su Pisa, gli attraversamenti ferroviari tra Pisa e Firenze e, per quanto riguarda il progetto dell’aeroporto di Firenze, adesso è sottoposto ad analisi di costi e benefici. Spenderemo dei soldi pubblici, ma non li sprecheremo. Faremo una seria analisi che in passato non è stata fatta. L’ultima parola, comunque, spetta al governo e al ministro Toninelli. L’analisi costi-benefici è già in corso. Prima di qualche mese penso non sarà completata“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO