Rossi: “Su aeroporto la Lega non può parlare con lingua biforcuta. E’ tutto fermo dalle elezioni”

0
190

Intervistato dal Corriere Fiorentino, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha parlato brevemente anche dello sviluppo dell’aeroporto di Peretola:

 

La Lega non può parlare con lingua biforcuta: il partito della costa è contro l’aeroporto, Salvini invece a Firenze blandisce gli imprenditori. La Lega in Toscana non è una forza di governo. Abbiamo un nucleo di infrastrutture indispensabili: Tirrenica, terza corsia A1 e A11, sottoattraversamento e stazione Foster per liberare i binari ai treni regionali, e non un nuovo aeroporto, ma un ammodernamento di quello di Firenze. Il 13 settembre scorso ho parlato col ministro dei Trasporti Toninelli, ho esposto priorità e problemi, poi ho inviato lettere. Nessuna risposta. Ora si sente dire dal governo che forse se ne riparla dopo le Europee: il problema è che è tutto fermo dalle Politiche. Questo governo non può parlare di infrastrutture perché si divide: ma così si perde tempo e soldi. E il Paese sta andando in recessione“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO