Alberti (Lega Nord): “Le istituzioni non abbandonino la Richard-Ginori”

0
17

Jacopo Alberti, consigliere regionale della Lega Nord, si è espresso così sullo sciopero di otto ore e sull’occupazione della Richard-Ginori da parte dei lavoratori della storica manifattura di Sesto Fiorentino:

Pare che ulteriori nubi si addensino minacciose sulla Richard Ginori considerata la proclamazione di uno sciopero, promosso perché non appare chiaro quale sia l’effettivo piano di rilancio che la storica società di Sesto Fiorentino vorrà attuare. Sono alcuni mesi che i dipendenti vivono in un preoccupante stato d’indeterminatezza ed ora ricorrono allo stop alle attività lavorative per pungolare chi di dovere. Ci auguriamo che pure le istituzioni toscane, a vario livello e per quanto di loro competenza, non si girino dall’altra parte, ma facciano realmente sentire la loro concreta vicinanza ai lavoratori ed alle loro famiglie. Da parte nostra monitoreremo con particolare attenzione l’evolversi della delicata vicenda, pronti a stimolare chi di dovere, affinché la nota azienda di porcellane non vada, desolatamente, in frantumi“.

LEGGI ANCHE
– Richard-Ginori, Falchi: “Il tempo sta scadendo. Trovare una soluzione entro la fine dell’anno”

NESSUN COMMENTO