Alla palestra Renbukan di Sesto arriva la capoeira

0
178

Non solo Karate, Ki Aikido, Kali, Silat, Jeet Kune Do ,Ju Jitsu e Yoga. Alla palestra Renbukan di Sesto Fiorentino sarà presto attivato anche un corso di capoeira. Per informazioni rivolgersi alla scuola Balducci in via Leopardi 64/6 oppure telefonare ai numeri: 339/4022373-339/5425705.

L’insegnante sarà Jefferson Santos Souza de Jesus, responsabile per l’Italia del gruppo “Capoeira da Bahia”, che nei giorni 26-27-28 aprile 2019 organizzerà presso la palestra Renbukan un raduno internazionale di Capoeira con ospiti insegnanti di Capoeira provenienti da diversi paesi europei,  oltre che dal Brasile.

Jefferson Santos Souza de Jesus, conosciuto come ‘Mestre Cabeça’, è originario di Salvador de Bahia, Brasile, terra natale della Capoeira. La sua storia di Capoeirista inizia all’età di 7 anni, con passione e dedizione prosegue gli allenamenti nell’arte marziale brasiliana fino al 1995, quando, a soli 19 anni, lascia il Brasile.

Inizia così la sua carriera di artista e ballerino, esibendosi in numerosi Paesi del mondo come Francia, Giappone, Spagna ed Stati Uniti, ma mai tralasciando la sua vera passione, la Capoeira.

Nel 2002 Mestre Cabeça decide di stabilirsi a Firenze, portando uno sport diverso nella città, aprendo così corsi e lezioni di Capoeira per tutti. Da allora insegna Capoeira a Firenze ad adulti e bambini, uomini e donne in varie palestre e centri culturali.

Dal 2008 collabora con l’associazione Trisomia21 Onlus, utilizzando la sua disciplina per aiutare bambini e ragazzi con sindrome di down, attraverso il gioco, la musica ed il divertimento.

Nel 2009 è diventato professore presso la facoltà di Scienza Motorie di Firenze, dove tutt’ora insegna la storia ed i fondamenti della Capoeira.

L’amore per la sua arte, la sua energia e dedizione gli hanno permesso di diventare un grande Capoeirista ed insegnante, riuscendo a costruire un gruppo numeroso; alcuni dei suoi allievi lo seguono sin dai suoi primi tempi a Firenze.

Nel 2014 riceve il titolo di Mestre di Capoeira, così nel gennaio 2015 decide di fondare il suo gruppo: l’associazione culturale CAPOEIRA DA BAHIA. Il nome rispecchia lo stile di insegnamento, fuso con le tradizioni della Capoeira di Salvador de Bahia, propriamente chiamata Capoeira Regional. Una Capoeira marziale che combina tecniche di combattimento e difesa personale all’armonia della musica e della danza.

Per Mestre Cabeça sono fondamentali i valori sui quali è stato costruito il gruppo Capoeira da Bahia: passione, dedizione, disciplina, divertimento, amicizia, aggregazione. Valori che da sempre ha voluto trasmettere ai propri alunni.
Grazie a questa filosofia è riuscito a costruire un gruppo, composto da allievi ed insegnanti, una vera e propria famiglia unita da una passione comune, felice di abbracciare chiunque voglia affacciarsi ad essa.

La Capoeira è una lotta-danza nata dagli schiavi africani deportati in Brasile dal XVI secolo. E’ oggi praticata nelle scuole brasiliane come disciplina durante le ore di educazione fisica ed è stata riconosciuta come sport nazionale brasiliano.

La lotta-danza viene praticata a ritmo di musica: durante la roda i capoeristi si dispongono in cerchio: una parte forma la batteria suonando gli strumenti tipici (berimbau, pandeiro e atabaque), mentre due si affrontano al centro della roda, accompagnati dal canto e dal battito di mani di tutti i partecipanti. La capoeira ha in sé elementi di discipline diverse, richiede ed offre la flessibilità dello yoga, la grazia della danza, la prestanza fisica di un acrobata e la costanza tipica delle arti marziali.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO