Borse false di Chanel e Versace: maxi sequestro all’Osmannoro

0
586

Ancora controlli per contrastare il fenomeno della contraffazione: sequestrate circa 1.200 borse di noti marchi internazionali. I carabinieri della compagnia di Signa hanno effettuato accertamenti presso un capannone all’Osmannoro, dove ha sede una ditta di import-export di proprietà di cittadini cinesi che si occupa di vendita di borse. L’attività svolta aveva come obiettivo di controllare i prodotti stoccati all’interno del capannone e verificarne la provenienza e l’eventuale
contraffazione. Il controllo eseguito ha dato i suoi frutti. I militari dell’Arma,
infatti, hanno individuato delle borse che da un prima verifica sono subito risultate sospette. Per questo motivo sono stati effettuati accertamenti più approfonditi che hanno permesso poi di verificare la contraffazione dei prodotti e quindi il loro sequestro. Sono state sequestrate 1.200 borse riproducenti illegalmente il marchio Chanel e Versace. Il valore economico dei prodotti
contraffatti una volta immessi sul mercato avrebbe fruttato circa
30.000 euro.

AdnKronos

 

 

NESSUN COMMENTO