Bronzo sestese al campionato italiano di karate

0
72
Alice Ulivi - Accademia Shotokan

Si è svolto al Lido di Ostia il Campionato Italiano Kumite Junior che ha visto la partecipazione di due atlete AKS: Alice Ulivi e Virginia Batignani, entrambe nelle -53kg. Alice rientra nei circuiti di gare nazionali dopo un lungo stop a causa dell’infortunio subìto nell’estate 2018 che purtroppo l’aveva obbligata a fermarsi a più riprese; per Virginia invece la prima esperienza sui tatami del PalaPellicone.

Alice Ulivi si è presentata in forma dopo il periodo di preparazione atletica e specialistica svolto sia nella sede sestese dell’Accademia Karate Shotokan che al di fuori, con la grinta e la voglia di fare bene. Nelle ultime gare test aveva dimostrato ancora un po’ di titubanza dal punto di vista tattico e della sicurezza sul tappeto ma con il lavoro preparatorio delle ultime settimane ha ripreso una buona confidenza con il tappeto. Ha quindi dimostrato nella sua categoria di poter essere tra le più forti. Buono il risultato finale con il bronzo, medaglia che andava bene per come ha combattuto anche se per un soffio avrebbe meritato di più. Al terzo scontro nelle fasi eliminatorie, subisce un calcio nei primi secondi di gara che non è riuscita a rimontare: questi tre punti non le hanno permesso la successiva scalata all’oro. Comunque, anche nei successivi ripescaggi, ha dimostrato di poter tirare diverse tipologie di tecniche, non solo le braccia molto veloci e superiori rispetto alle avversarie, ma ha piazzato calci sia al volto che al busto. Una varietà di tecniche che non era abituata ad utilizzare, quindi è stata brava anche a seguire i consigli e le indicazioni tattiche del coach M° Leonardo Marchi che l’ha portata fino alla medaglia di bronzo. Un bronzo che è un nuovo trampolino di lancio per Alice: si sta infatti preparando per le prossime competizioni nazionali ed internazionali come il Torneo di Umag, una gara in Austria  ed infine nuovamente ad Ostia dove parteciperà come Rappresentativa Regionale contro la Nazionale Italiana. Un meritato plauso pure agli altri tecnici che l’hanno seguita negli allenamenti in Palestra Olimpia: oltre al M° Leonardo Marchi anche a Cosimo Margheri e a Daniele Di Feo.

Partecipazione anche per Virginia Batignani alla sua prima esperienza al Campionato Italiano Fijlkam: subito al primo match ha trovato una fortissima atleta siciliana che ha avuto una netta supremazia. Ripescata purtroppo ha subito la stessa sorte con un’atleta nettamente più forte e non è riuscita a ribaltare il risultato. Virginia, brava a sapersi confrontare in un contesto di così alto livello, è una ragazza giovane che ha ancora molto da imparare e da provare, in una categoria difficile ed agguerrita. Un ottima esperienza che l’ha fatta sicuramente crescere perché solo provando si può migliorare.

Accademia Karate Shotokan 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO