Cala il sipario sull’inceneritore. La Regione: “Non si può fare”

0
1507

L’inceneritore di Case Passerini non sarà realizzato.C’è un atto ufficiale della Regione Toscana che dice definitivamente no all’opera. A riportare la notizia è La Nazione.

Il 21 novembre scorso Q-Thermo protocollò alla Regione un’istanza per l’esame di una nuova autorizzazione a costruire l’opera. In pratica l’atto chiedeva un’autorizzazione parziale per avviare l’intervento prescindendo dalla mancata realizzazione delle opere compensative (i famosi boschi della Piana in primis), che aveva fatto scattare il no del Consiglio di Stato.

Adesso, però, è arrivato il no. “La predetta istanza – si legge nella relazione inviata a Q.Thermo – non può essere accolta per i seguenti motivi: il progetto presentato non contiene, in relazione a quanto eccepito dalla sentenza del Consiglio di Stato, un progetto per la realizzazione in tempi e modi certi delle opere di mitigazione che determinino gli effetti auspicati dalla Vis del 2005, né una rivalutazione complessiva della situazione ambientale e sanitaria della Piana che tenga conto degli effettivi cumulati derivanti dall’eventuale sviluppo infrastrutturale nell’area”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO