Calenzano, Baratti (FI) propone lo “scontrino per la scuola”: “Iniziativa per sostenere il commercio di vicinato”

0
80

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Daniele Baratti. Il consigliere comunale di Forza Italia a Calenzano annuncia che in Consiglio poterà una mozione avente ad oggetto “uno scontrino per la scuola“. Ecco quanto si legge:

Un’iniziativa ideata per sostenere il commercio di vicinato, i piccoli negozi e a reperire, al tempo stesso, risorse per le scuole del territorio.

Il funzionamento è molto semplice: stabilito un periodo di tempo, coloro che faranno acquisti in una delle attività commerciali, obbligatoriamente di Calenzano, che aderiscono all’iniziativa (magari esponendo una locandina), dovranno conservare lo scontrino, la ricevuta fiscale o altra prova di acquisto valida, portarli a scuola e inserirli negli appositi contenitori che saranno all’interno di ciascuna classe.
In base al numero di scontrini raccolti (rapportato al numero di alunni frequentanti la singola scuola), una Commissione (della quale faranno parte rappresentanti del Comune, delle scuole e di chi sceglierà di sponsorizzare tale iniziativa) assegnerà a ciascuna scuola uno dei premi donati dai commercianti.
Tipologia e natura dei premi saranno concordate con le direzioni didattiche, sulla base delle esigenze che queste segnaleranno agli organizzatori.
Con la mozione si impegnerà il Sindaco ad incontrare, entro 90 giorni dall’approvazione del presente atto, i negozianti del territorio comunale per presentare il progetto “Uno scontrino per la scuola” e chiedere la loro disponibilità“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO