Campi Bisenzio, Malo: il 2 luglio presidio a Firenze

0
40
Foto: Gonews

A oltre 6 mesi dall’approvazione della Cigs da parte del ministero del lavoro, l’INPS non ha ancora sbloccato i pagamenti della casa integrazione per i 60 addetti della sede di Campi Bisenzio della Malo.

I lavoratori già stremati dalla lunga vertenza, preoccupati per i posti di lavoro, devono subire questo ulteriore problema. Nonostante i numerosi solleciti da parte dei sindacati sembra che l’INPS tenga bloccati i pagamenti per problemi di inserimento delle autorizzazioni a sistema. Questo grave ritardo impatta sulle famiglie dei lavoratori e snatura lo cassa integrazione come strumento di sostegno al reddito.

Per questo motivo Filctem Cgil è Femca Cisl, insieme ai lavoratori, hanno deciso di organizzare un presidio presso l’INPS di viale Belfiore a Firenze per lunedì 2 luglio, dalle ore 8.30 alle ore 11.30, per protestare contro questo ritardo assurdo nell’erogazione della cassa integrazione e per chiedere che una delegazione sindacale sia ricevuta con urgenza dalla direzione dell’INPS di Firenze. Questa situazione va chiarita senza frapporre altro tempo nel mezzo. Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze

Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO