Campi Bisenzio: “Shakespeare in Facebook” al Teatrodante Carlo Monni

0
39

Un dramma moderno ai tempi dei social network. Sarà “Shakespeare in Facebookun inedito intreccio tra le tragedie Shakespeariane più celebri quali Romeo e Giulietta e Otello, lo spettacolo che sabato 16 marzo alle 21.00 andrà in scena presso il Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante Alighieri, 23).  La rappresentazione, una produzione originale firmata Teatrodante Carlo Monni con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, è diretta adattata e diretta da Andrea Bruno Savelli (ingresso da 22€).

Cosa sarebbe successo se Shakespeare avesse scritto oggi le sue opere raccontando la vicenda attraverso il mondo che conosciamo, con gli strumenti dei social network?Questo è l’interrogativo che il regista Andrea Bruno Savelli si pone mettendo in scena le relazioni sociali sotto la lente di ingrandimento di Facebook, di come quest’ultimo permetta di esaltare i nostri lati migliori, talvolta insabbiando la nostra vera natura, soggiogando la mente dei nostri “amici”, e come altre volte ci permetta di mostrare gli aspetti più nascosti della nostra essenza, quelli che per pudore teniamo segreti. Un’indagine sul cambiamento radicale che la piattaforma sociale ha apportato nelle nostre vite, modificandone gli equilibri.

Al centro della trama, in una periferia napoletana, un gruppo di giovani si ritrova quotidianamente al campetto del quartiere. Tra una partita a pallacanestro e l’altra, OJ e il fedele amico Casio ottengono la loro chance per entrare nel dorato mondo della musica hip hop milanese, scatenando la subdola invidia di Iago, che architetta un meschino piano per distruggere la reputazione del suo rivale. Sul palco Alfredo Calicchio, Fabio Facchini, Fabrizio Pagliaretta, Giacomo Bogani, Lidia Castella, Lucia Agostino, Matteo Maria Dragoni e Veronica Mele. Alla recitazione si alterneranno delle videoproiezioni che accompagnano scenograficamente gli attori e spiegano al contempo la storia della drammaturgia.

Dichiara il regista Andrea Bruno Savelli: Shakespeare in Facebook” è uno spettacolo che si rivolge sia ai giovani che agli adulti e in particolar modo a tutti coloro che usano i social network e non si rendono conto della potenza di questo strumento. Non è necessario avere una conoscenza pregressa delle opere del drammaturgo inglese perché la protagonista della trama è la storia d’amore contemporanea che lega i personaggi, con tutte le differenze che possono esserci rispetto a 500 anni fa”.

 Info e prenotazioni: ingresso da 22,50€, ridotto 18,50€ (under18, over 65, studenti fino a 26 anni). Biglietti disponibili presso la biglietteria del teatro. Prenotazioni al 055.8940864 – [email protected] / www.teatrodante.it. Questo spettacolo è compreso nell’abbonamento Passteatri: 6 spettacoli in 6 teatri diversi a 48€ (firenzedeiteatri.it) fa anche parte dell’abbonamento “Il teatro bella storia” riservato ai ragazzi da 14-19 anni che comprende 8 spettacoli teatrali e 1 concerto.

La stagione di prosa del Teatrodante Carlo Monni (consultabile sul sito www.teatrodante.it), continuerà venerdì 5 aprile con “L’abisso”, un racconto del presente e di ciò che sta avvenendo a Lampedusa, è tratto da “Appunti per un Naufragio”, di e con Davide Enia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO