Campi, Gandola (FI): “Via Castronella, servono interventi per migliorare la vivibilità della zona”

0
22

“Siamo trattati da zona di confine” Dopo anni e noti problemi irrisolti continua la protesta dei residenti di Via Castronella a San Giorgio a Colonica.

Ad occuparsi nuovamente del caso, dopo gli interventi passati del collega Roberto Valerio, è oggi Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Camp Bisenzio che nei giorni scorsi, dopo un nuovo sopralluogo nella zona, ha avuto modo di colloquiare con alcuni residenti di Via Castronella e raccogliere tutto il loro diffuso malcontento.

Dopo anni di promesse mancate i residenti della zona denunciano una assoluta latitanza da parte del Comune di Campi.

Sebbene San Giorgio a Colonica sia una frazione del Comune di Prato, dichiara Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio, in Via Castronella nel Comune di Campi,    insistono alcune abitazioni con caratteristiche tipiche delle cosiddette villette che fin dalla loro inaugurazione hanno scontato la mancanza di adeguate e necessarie opere di urbanizzazione come il rifacimento della sede stradale, della segnaletica orizzontale e verticale, della messa in sicurezza dei passi carrabili e della mancata realizzazione di adeguati marciapiedi.

I problemi maggiormente segnalati dai residenti sono infatti la mancata adeguata illuminazione pubblica, il rinvenimento quotidiano di immondizia e scarti di lavorazione abbandonati abusivamente nei pressi delle loro abitazioni, la mancata presenza di marciapiedi e adeguati scarichi per le acque piovane,   il completo logoramento di tutta la segnaletica stradale orizzontale, la mancata presenza di strisce pedonali e l’eccessiva velocità delle autovetture.

Si tratta di problematiche meritevoli di tempestivi interventi da parte dell’amministrazione comunale e per questo, continua Gandola, dopo anni di latitanza, chiediamo di dare finalmente seguito alle legittime richieste avanzate dai residenti. Quanto denunciato dai residenti non sono richieste trascurabili: la mancata illuminazione pubblica, la mancata presenza di marciapiedi e l’eccessiva velocità della autovetture che transitano a forte velocità nella strada priva di controlli essendo collocata ai confini del nostro territorio di competenza, determinano un fattore di rischio tale da meritare interventi non più rinviabili.

Al riguardo è pronta l’interrogazione di Forza Italia con la quale si chiederà, altresì, una manutenzione più oculata dei margini stradali con lo sfalcio del verde, conclude Gandola.

 

NESSUN COMMENTO