Campi: Quercioli incontra Tajani, presidente del Parlamento Europeo

0
61

Accompagnata da Paolo Gandola, Capolista di Forza Italia a Campi Bisenzio e vice coordinatore provinciale azzurro e dall’On. Stefano Mugnai, Coordinatore regionale di Forza Italia Toscana, Maria Serena Quercioli ha incontrato oggi pomeriggio Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo.

“Maria Serena Quercioli è una persona per bene, ha dichiarato Tajani, per questo sarà un grande Sindaco, l’aspetto a Bruxelles per confrontarci insieme sulle sfide da non perdere in Europa, in previsione del bilancio 2021-27. Gli interessi di Campi Bisenzio come di qualsiasi altra città si tutelano a Roma e a Bruxelles. Con la sfida elettorale di giugno, Campi Bisenzio sarà chiamata a scegliere il sindaco nonché la prospettiva di sviluppo dei prossimi cinque anni per tornare a essere Città di eccellenza. La consapevolezza delle risorse che la Città può esprimere con la valorizzazione delle migliori energie, la visione di insieme che si richiede per cogliere da subito le potenzialità che si profilano, impongono che la guida sia affidata a una persona di provata esperienza, ad una professionista conoscitrice della realtà territoriale, oltreché della filiera dell’industria.  La giornalista Maria Serena Quercioli riunisce tutte queste qualità e Forza Italia e tutto il centrodestra unito hanno individuato in lei la timoniera migliore per impedire che Campi Bisenzio rischi di essere penalizzata da avventure amministrative senza costrutto e senza futuro”.

Ringrazio l’onorevole Tajani – ha detto Quercioliper la possibilità di un incontro in questa campagna elettorale che coinvolge molti comuni toscani. Campi Bisenzio ha un polo industriale conosciuto a livello italiano ma diversi investimenti sono rimasti fermi. La crisi economica ha fatto la sua parte ma l’amministrazione uscente di centro-sinistra non ha saputo cogliere alcuna occasione per ottenere finanziamenti europei. La giunta del sindaco Emiliano Fossi in 5 anni ha raccolto zero euro di fondi europei nonostante l’attivazione di ben due uffici preposti, aperti persino insieme ad altre amministrazioni. Un ulteriore demerito giunge poi dal fatto che sul territorio di Campi vi è una struttura specializzata nella progettazione per la partecipazione ai bandi europei: Spazio Reale a San Donnino, una realtà che l’onorevole Tajani conosce bene. Nessun contatto o dialogo è stato avviato dal sindaco Fossi con questa realtà. La nuova amministrazione dovrà ripartire dall’inizio con tanti progetti per ottenere più fondi possibili che oggi rappresentano l’unica boccata d’ossigeno per le casse comunali”.

Maria Serena Quercioli, ha aggiunto l’.On. Mugnai, con la sua storia personale e professionale, rappresenta la migliore risposta alle attese dei campigiani che chiedono più efficienza nei servizi e un dinamismo capace di restituire alla città quel ruolo di primo piano che orgogliosamente rivendica”.

Quello di Forza Italia è un impegno corale, ha aggiunto Gandola, a sostegno del nostro candidato e la condivisione del suo progetto di rilancio perché il voto del 10 giugno non sia disperso su candidati senza possibilità di riuscita, ma si riveli utile alla Città per rendere possibile, finalmente, voltare pagina”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO