Canti, balli e buon cibo sull’aia di Valibona

0
64

Concerto spettacolo “Popolar…issimamente” di e con Lisetta Luchini, cantante di musica popolare toscana. Prodotti a km zero, passeggiate, laboratori per bambini, teatro, visite al memoriale sono alcune tra le offerte di questa rassegna organizzata dall’Associazione di promozione sociale “I Birboni” con il contributo del comune di Calenzano (FI).

 

 Sabato 15 luglio è la volta di Lisetta Luchini e dei suoi musicisti Eleonora Tassinari e Luca Di Volo, che con la loro energia daranno spettacolo tutta la sera per i tradizionali balli sull’aia. È la sera della prima Cena sull’aia di Valibona, evento atteso e largamente partecipato, con un menù composto interamente da prodotti locali e genuini, a km zero e preparati secondo le tradizioni toscane.

 

 Sabato 22 luglio si replica la Cena sull’aia di Valibona con un occhio di riguardo nei confronti di famiglie con bambini, che troveranno un intrattenimento pensato per i più piccoli, tra cui un laboratorio sulla produzione del formaggio tenuto dall’azienda agricola Del Buffa, di Calenzano.

 Domenica 23 luglio chiude la rassegna lo spettacolo di teatro “La strada non presa”, di e con Lorenzo Degli Innocenti, spettacolo itinerante che si concluderà a Valibona, seguito da una cena di degustazione.

 Tutti i sabati sarà possibile pernottare a Valibona e gli ospiti potranno approfittare di una sana colazione e di un buon pranzo, rigorosamente sull’aia davanti al vecchio fienile.

L’intero evento segue la filosofia “no waste”: non sarà prodotto nemmeno un grammo di rifiuti di plastica. E la totalità delle materie prime alimentari, oltre ad essere cucinate “in casa” secondo ricette tipiche, proverranno da aziende del territorio, valorizzando così il prezioso lavoro di tanti produttori locali: formaggio, verdure, miele, uova, vino, nocino e persino lo yogurt di capra fresco appena fatto.

 Valibona è un borgo di origine medievale, noto per essere stato teatro di un violento scontro tra partigiani e fascisti sul finire della Seconda Guerra. Da pochi anni il comune di Calenzano ha trasformato il fienile del borgo, sede dello scontro, in un memoriale della Resistenza.

Dopo più di 60 anni di silenzio l’aia davanti al fienile per la seconda volta risuonerà di risate e voci spensierate, come fu durante le veglie che le famiglie di contadini residenti si concedevano dopo giornate di duro lavoro.

 L’Associazione di promozione sociale “I Birboni” nasce da diversi anni di esperienza nell’organizzazione di eventi particolari, che portano i valori di ecosostenibilità e di valorizzazione delle tradizioni e del territorio.

staff: [email protected] 3926710082

sito internet: www.ibirboni.it

facebook: www.facebook.com/ibirboni

info e prenotazioni: [email protected] oppure www.ibirboni.it

###

i Birboni

Associazione Culturale di Promozione Sociale

www.ibirboni.it

[email protected]

www.facebook.com/ibirboni

youtube: www.youtube.com/channel/UC3voJuwn1x6Ku5gBGmMXljw

NESSUN COMMENTO