Cartellone moschea, Falchi: “Comunicazione miserabile di Fratelli d’Italia, è iniziata la campagna elettorale”

0
437
Da sinistra: Luigi Dei, cardinale Giuseppe Betori, Lorenzo Falchi, imam Izzedin Elzir

No moschea, prima gli italiani“. E’ questa la scritta apparsa su un cartellone di Fratelli d’Italia in viale dei Mille a Sesto Fiorentino (GUARDA LA FOTO).

Il fatto ha subito scatenato i commenti, soprattutto sui social network. Su questa tema il sindaco Lorenzo Falchi ha parlato così a Controradio:

Inizia la stagione della campagna elettorale. E’ una comunicazione miserabile quella fatta da Fratelli d’Italia perché con quel ‘Prima gli italiani’ lascia intendere che ci siano risorse pubbliche a disposizione per la costruzione di un luogo di culto e invece non è così perché il luogo di culto sarà realizzato interamente con risorse private. Sappiamo che ci sono alcune forze politiche – come Fratelli d’Italia, Lega Nord – che sperano di lucrare soffiando sulla paura e sull’odio. Sono convinto che questo peggiori solo la situazione e non riesca a dare nessuna risposta a un tema che deve riguardare le politiche migratorie. I tentativi miserabili di strumentalizzare e di soffiare sull’odio li abbiamo messi in conto e li affronteremo con il dialogo che sono le uniche armi che possiamo contrapporre alla polemica becera“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO