"Il 25 aprile è un simbolo unitario, politico e soprattutto culturale del nostro paese. Deve essere la luce perenne che ci guida nel futuro"

"La nostra coalizione è l'unica che può dare garanzie di coerenza di attuazione delle scelte e di gestione nuova e alternativa a quella che è stata, fin ora, la gestione del territorio"

"Se oggi viviamo in un paese libero e democratico, lo dobbiamo a quei partigiani che hanno messo in gioco e sacrificato la propria vita per darci l’opportunità di un futuro migliore"

Una canzone per non dimenticare. Se oggi possiamo discutere, in maniera più o meno animata, di inceneritore e aeroporto, se oggi possiamo esprimere liberamente i nostri pensieri, se un fiore è nato dalla barbarie di settanta anni fa, è grazie ai tanti che sono partiti per la montagna in nome della libertà e per il riscatto di un intero popolo.

"Tocca ai sestesi, adesso, dire un no forte e chiaro a Carrai, Rossi, Renzi”

Sala 2 del cinema Grotta piena per l'apertura della campagna elettorale di Lorenzo Falchi

"Non c'è spazio per calcoli e tatticismi, ma solo per rimboccarsi le maniche e rispondere a chi chiede alla politica risposte concrete"

"La politica lavori affinché Sesto abbia grandi benefici"

"Mi viene da ridere quando ci viene detto che con Zambini c'è una novità. Ma quale novità. Ci sono sempre le solite persone, i soliti metodi"

"La situazione della sinistra è sconquassata, la possibilità è unica. Abbiamo terreno fertile, ci dobbiamo creare"