Cultura: al Comune di Sesto Fiorentino un finanziamento di quasi 35mila euro

0
119

È di circa trentacinquemila euro il finanziamento ottenuto dal Comune di Sesto Fiorentino attraverso il recente bando per le attività culturali della Città Metropolitana. Ad essere premiato è stato il progetto “Teatro inclusivo e progetti di peer-coaching” che vede coinvolte le tre prestigiose compagnie “di casa” nel Teatro della Limonaia (Associazione Teatro della Limonaia, Associazione Atto Due/Laboratorio Nove, Associazione Company Blu) e la Scuola di Musica.

Le azioni del progetto spaziano dalla diffusione della drammaturgia teatrale contemporanea attraverso “Intercity Connections”, proposto dall’Associazione Teatro della Limonaia, al tutoraggio (peer-coaching) rivolto ai giovani artisti e agli spettacoli di Danza contemporanea promossi da Company Blu, ai progetti inclusivi “Coro Manos Blancas” e “Musica senza barriere” realizzati dalla Scuola di Musica. Tra le iniziative finanziate, anche “Parambolè”, il laboratorio teatrale realizzato da Atto Due/Laboratorio Nove che vede impegnati anche alcuni richiedenti asilo ospiti delle strutture di Sesto Fiorentino e che il prossimo 17 settembre li vedrà andare in scena in piazza IV Novembre.

In totale, le attività vedranno coinvolti 1250 bambini e ragazzi tra i 3 e 19 anni in mille ore di laboratorio; oltre 130 saranno invece i partecipanti tra percorsi di musicoterapia e corsi di invito all’ascolto. Gli spettacoli teatrali realizzati saranno 53, per un pubblico atteso di oltre 3600 spettatori.

“La nostra città è uno dei principali poli culturali dell’area metropolitana e le attività culturali sono una priorità per la vita della nostra comunità – afferma il sindaco Lorenzo Falchi – Attraverso il coordinamento e la valorizzazione delle esperienze del territorio siamo convinti di poter rafforzare e far crescere ancora la proposta culturale a Sesto Fiorentino, puntando su energie diffuse e sul consolidamento di realtà di altissimo livello. Grazie al contributo ottenuto con il bando della Città Metropolitana, ennesima prova delle ottime capacità progettuali dei nostri uffici, sosterremo iniziative di ampio respiro, sviluppando sinergie e coproduzioni che, talvolta, devono ancora far emergere in pieno tutte le loro potenzialità”.

Sesto Fiorentino, 19 agosto 2017

NESSUN COMMENTO