Duplice omicidio dell’Impruneta, rintracciato a Calenzano il presunto colpevole

0
277

E’ stato trovato e catturato Dario Capecchi, 43 anni, l’uomo che la notte scorsa avrebbe ucciso il padre 68enne, Osvaldo Capecchi, e la sua compagna, Patrizia Manetti, 69 anni nell’appartamento dove tutti e tre vivevano in via Longo a Impruneta. Il figlio, che soffrirebbe di problemi psichiatrici, si era allontanato con l’auto in uso alla famiglia, una Fiat Panda vecchio modello.

 

I carabinieri hanno rintracciato l’autovettura su cui Dario Capecchi era scappato abbandonata sulla corsia di emergenza dell’A1 in direzione nord, nel comune di Calenzano

 

Dario Capecchi si era allontanato a piedi e i militari dell’Arma lo hanno rintracciato nel territorio di Calenzano, dopo aver scavalcato la recinzione autostradale e aver attraversato i campi.

 

A breve inizieranno tutti gli accertamenti per stabilire se effettivamente il figlio, che soffrirebbe di problemi psichici, abbia avuto una responsabilità nel duplice delitto.

 

AdnKronos

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO