Fossi: “Se il congresso Pd si fa a dicembre, potrei dare il mio contributo”

0
132

Intervistato da Repubblica Firenze, il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, ha parlato del congresso regionale del Partito Democratico. Vi riportiamo alcune sue parole:

Il congresso regionale del Pd? Ma di quale congresso si parla? Qui si sta facendo una cosa fuori dal tempo e senza senso. Io propongo di rinviare tutto a dicembre, di aprire una discussione vera, tornare a parlare con la Toscana e della Toscana. Se facessimo così anche io darei il mio contributo.

Se invece l’obiettivo è non cambiare nulla e non discutere di nulla dovremo costruire un altro percorso. Con gli amministratori, le forze politiche e sociali e il volontariato dovremo parlare di un nuovo centrosinistra. Anche se vorrei che questo facesse il mio partito.

 

Se sto pensando di lasciare il Pd? Non ne ho alcuna intenzione ma serve una discussione seria e se non lo si fa con un congresso dovremo trovare altre strade. Qui dopo una fase drammatica in cui abbiamo perso tutto quel che si poteva perdere si preannuncia un dibattito cristallizzato su dinamiche e correnti superate dai fatti. Renziani, antirenziani, orlandiani e cuperliani non esistono più: andare a una contrapposizione del genere significa esser fuori dal tempo: come i giapponesi sull’isoletta che non sanno che la guerra è finita“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO