Gandola (FI): “Introduciamo anche a Campi la family card e la carta valore famiglia”

0
90

Introduciamo anche a Campi Bisenzio la family card e la carta valore famiglia quali forme di sostegno alla natalità e ai nuclei familiari numerosi.

Ad avanzare la proposta è Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio che nelle scorse settimane ha presentato una Mozione che sarà discussa durante il prossimo Consiglio comunale convocato per Giovedì 1 Febbraio.

Nel Comune di Campi Bisenzio, dichiara Gandola, assistiamo da anni ad un florido e positivo trend di nascite visto che, come riportato anche nel Documento unico di programmazione 2018/2022, nel 2016 vi sono stati a Campi ben 439 nati su una popolazione residente pari a 46.829 persone .

Invero, su un totale di 18.137 nuclei famigliari, oltre il 27% ha un solo figlio (n. 4971), il 21,06 (n.5073) ne hanno due, il 15,35% (2784) ha tre componenti e solo l’8,22% (1490) registra la presenza di 5 o più componenti.

A fonte di tali dati, noi di Forza Italia riteniamo imprescindibile sostenere la natalità anche mediante l’elaborazione di forme di sostegno a parziale copertura delle spese quotidiane riguardanti il sostentamento, l’accrescimento e l’educazione dei figli, anche con l’apporto significativo e fattivo degli operatori privati e dei commercianti del territorio

Al contempo riteniamo opportuno sostenere i nuclei famigliari composti da almeno 3 componenti, premiando i nuclei famigliari più numerosi residenti nel Comune di Campi Bisenzio

Per tale ragione, continua Gandola, con la Mozione deposita, chiediamo di elaborare un progetto mirante ad istituire una c.d. “Family Card”, una tessera che permetta, in collaborazione con il tessuto sociale, economico e commerciale del territorio, di fare acquisti a prezzi scontati presso una rete di punti vendita affiliati e che abbia una durata non inferiore a tre anni. Al contempo chiediamo di elaborare ed introdurre una carta “Valore famiglia” che implichi incentivi alle famiglie più numerose e preveda agevolazioni di varia natura mirante al sostegno nel medio e lungo periodo sino all’assolvimento dell’obbligo scolastico da parte dei figli, di quei nuclei famigliari residenti presso il Comune di Campi Bisenzio da almeno 5 anni e composti da 4 o più membri.

Si tratta di un atto importante che riporta al centro il valore fondante dei una società che è rappresentato dalla famiglia. Per far ciò, servono precise e concrete politiche di coesione sociale. D’altronde, conclude Gandola, una comunità si regge solo se è possibile per i molti avere più possibilità.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO