Immobile occupato all’Osmannoro, Falchi firma l’ordine di sgombero

0
187

Come scrive La Nazione, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, ha firmato ieri l’ordinanza che intima agli occupanti dell’immobile di via Tevere 80 all’Osmannoro di lasciare l’edificio immediatamente e comunque entro e non oltre le 12 del prossimo 15 gennaio.

L’edificio è occupato in gran parte da rom provenienti dal magazzino di proprietà Ikea in via Ponte a Giogoli andato a fuoco il 19 dicembre scorso, quando morì il giovane Marian Ciungu.

Il giorno successivo all’incendio i rom avevano passato la notte all’oratorio della pieve di San Martino. Come si legge sempre su La Nazione, l’ordinanza è stata firmata per “prevenire gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana e per motivi di emergenza sanitaria e igiene pubblica“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO