Inceneritore, incontro tra Rossi e Nardella

0
112

Questione di soldi, non di sola politica. Perché sarà anche vero che la linea del Pd renziano sull’inceneritore di fronte ai dubbi del governatore Mdp Enrico Rossi è per ora quella dell’avanti tutta. Ma è anche vero – scrive Repubblica Firenze – che la realpolitik vale per tutti: quanto costerebbe lo stop, aldilà delle penali? E cosa comporterebbe, in termini di servizio? Sono queste le domande che cominciano a farsi in Palazzo Vecchio.

La scelta di fare il termovalorizzatore e di farlo a Case Passerini è per noi una buona scelta, da confermare assolutamente, e qualsiasi cambiamento andrebbe attentamente discusso a tavolino. Perché non tutto è equivalente” , è il ragionamento che si fa in Comune. E chissà che non sia proprio intorno a questo nodo che si confronteranno nei prossimi giorni il sindaco Dario Nardella e Rossi. Un vertice “per fare un punto serio e approfondito” si spiega da Palazzo Vecchio. Rossi ha detto: “Tra aeroporto e inceneritore farei il primo”. Nardella per il momento si mostra inamovibile: ritiene si debba andare avanti con entrambi. Ma i bookmakers possono sbizzarrirsi: sopravviverà l’inceneritore oppure verrà immolato sull’altare della nuova pista dell’aeroporto?

(l’articolo integrale nel quotidiano in edicola)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO