Moschea, Falchi: “La città deve essere orgogliosa di aver intrapreso un percorso di apertura”

0
201
TuttoSesto

Intervenuto alla trasmissione “Radio Anch’io” in onda su Radio 1, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, ha parlato della moschea, il cui protocollo d’intesa sarà firmato venerdì 22 dicembre alle 11 nella sala “Pilade Biondi” nel palazzo comunale:

Da questa operazione non solo non dobbiamo avere paura, ma anzi Sesto Fiorentino dovrà e potrà essere orgogliosa di aver intrapreso un percorso così importante di apertura e dialogo del quale non avremo che benefici. La suggestione, diventata proposta, è stata questa: ‘Cardinal Betori, perché non cedete questo terreno alla comunità musulmana con la possibilità di realizzare in quel luogo non una chiesa cattolica, ma una moschea che per le sue dimensioni e la sua collocazione servirà ad una popolazione residente a Sesto o nei Comuni limitrofi?’.

Il pericolo radicalizzazione? Il miglior antidoto a questo pericolo è l’apertura di luoghi degni e adeguati dove professare una religione come previsto dalla nostra Costituzione. I problemi di estremismo si possono ritrovare con forza quando la professione di fede musulmana viene relegata nei sottoscala, nei garage, nelle zone periferiche della città, non quando può essere professata in un luogo degno e aperto a tutti, piacevole anche sul piano architettonico“.

Per sentire la trasmissione, clicca qui. Si parla della moschea dal minuto 22.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO