Nomadi al parcheggio dell’Uci, Gandola (FI): “Amministrazione incapace di trovare soluzioni su sicurezza e decoro pubblico”

0
121

Continuano a farsi beffa della istituzioni e da ieri, puntuale come le tasse, è tornato l’accampamento dei nomadi presso l’area del parcheggio del multisala Uci Cinema. Da stamani infatti alcuni cittadini hanno segnalato al gruppo consiliare di Forza Italia, la presenza di almeno 5 caravan, cumoli di rifiuti, alcuni di minori e addirittura filari di panni tesi ad asciugare come testimoniano le foto raccolte.

Si è riproposto, in tal modo, l’annoso problema dell’accampamento abusivo presso la parte finale del parcheggio del cinema multisala che si trascina da anni. Oramai è acclarato esordisce Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio, che il Comune il Campi Bisenzio è diventato la località preferita dai nomadi, stante la facilità di trovare aree aperte e senza barriere.

Recentemente la loro meta prediletta era stata la zona di Via Palagetta e Viale Einstein, ma stavolta i nomadi, come sempre indisturbati, hanno scelto di usufruire della vecchia ‘sede storica’, accampandosi, con tutti i loro mezzi, presso il parcheggio della multisala con l’immancabile bucato appeso agli alberi e ai lampioni.

In tal modo, ancora una volta, si è palesata l’inutilità della sbarra installata all’ingresso del parcheggio che secondo la proprietà della multisala e l’assessore Nucciotti avrebbe dovuto impedire in futuro ingresso dei caravan ed autocaravan.

Immediata è la richiesta: la Polizia Municipale, da noi già informata del nuovo accampamento abusivo, precisa Gandola, intervenga provvedendo ad allontanare gli occupanti e a ripristinare il decoro civico, ma l’Assessore Nucciotti e la Giunta Fossi diano immediatamente corso alle loro parole e trovino, insieme con la proprietà, soluzioni definitive e durature. Non è possibile che la Polizia Municipale debba essere continuamente impegnata al gioco di “guardia e ladri”, in assenza di soluzioni definitive sul tema.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO