Porta a porta, ass. Bicchi: “Cambiamento importante per Sesto, ecco alcuni numeri”

0
526

Il 7 gennaio 2019 è iniziato il servizio di raccolta differenziata a Sesto Fiorentino. Il primo lotto, su cinque in cui è divisa la città, riguarda Padule, Val di Rose, Querciola, viale Togliatti, viale Ariosto, Zambra e Parco della Piana.

Durante il Consiglio comunale di venerdì 18 gennaio, Silvia Bicchi, assessore all’ambiente del Comune di Sesto, ha fornito i numeri sui primi giorni del porta a porta:

E’ un cambiamento importante per la città. Il servizio porta a porta nel primo lotto riguarda 11.782 cittadini, le utenze sono 4.713, 642 quelle domestiche. In una settimana sono stati rimossi 273 cassonetti e questo ha avuto un impatto visivo molto forte sull’aspetto della città. 

I cittadini hanno risposto molto bene, dimostrando serietà, impegno e pazienza. Alcune cose devono essere migliorate. Stiamo lavorando con Alia e l’ufficio ambiente per sopperire alle segnalazioni che fisiologicamente fanno parte dell’avvio di questo servizio. Si sta perfezionando un giro di ritiri organizzato su due turni: uno mattutino, l’altro pomeridiano che finisce alle 20 in modo da impattare il meno possibile sulla vita cittadina e sul traffico”.

LEGGI ANCHE

Porta a porta, raccolta differenziata e inciviltà

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO