Qualità e Servizi, le opposizioni: “Pochi controlli. Serve un’analisi interna ai Comuni”

0
364

La notizia comparsa sugli organi di stampa in merito ai risultati dell’indagine che la magistratura ha condotto a carico dell’ex amministratore unico e dell’ex direttrice generale di “Qualità e Servizi” S.p.A., raggiunge un livello di gravità senza precedenti.

I reati contestati sono l’abuso d’ufficio, il peculato e la concussione che sarebbero stati commessi nell’ambito di un servizio delicato, qual è quello della refezione scolastica. “Qualità e Servizi” S.p.A. è infatti una società di cui sono azionisti unici i Comuni di Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Signa, ai quali fornisce i pasti per la refezione scolastica in regime di “in house providing”, cioè con affidamento diretto senza gara. Questo regime comporta l’obbligo per i Comuni proprietari di controllare in modo sostanziale e rigoroso la direzione strategica e gestionale dell’azienda, anche dotandosi di specifici strumenti organizzativi.

Questo scenario giuridico determina concrete responsabilità in capo ai Sindaci ed alla direzione dei Comuni proprietari. L’esternalizzazione dei servizi pubblici è stata una scelta politica sbagliata, che è diventata anche dissennata perché spesso avvenuta senza che la Pubblica Amministrazione si fosse contemporaneamente dotata di efficaci strumenti di controllo. Ricordiamo come ripetutamente i genitori, riuniti nelle commissioni mensa, avessero segnalato alle amministrazioni la qualità scadente del servizio ed emerge dai verbali delle stesse commissioni come venissero disattese le ripetute richieste di una maggior trasparenza sui fornitori e sulle pietanze.

I seguenti gruppi consiliari ritengono pertanto necessario e urgente l’avvio di un’analisi interna ai Comuni allo scopo sia di individuare eventuali responsabilità organizzative e gestionali che di valutare i danni a carico dell’Amministrazione pubblica derivanti dai risultati emersi dall’indagine della magistratura.

In tal senso i gruppo consiliari si riserveranno di presentare atti in consiglio sull’argomento.

 

SESTO FIORENTINO

Insieme Cambiamo Sesto/Per Sesto Bene Comune – Forza Italia – Movimento 5 Stelle

CAMPI BISENZIO

Possibile – Forza Italia – Movimento 5 Stelle

SIGNA

Forza Italia – Movimento 5 Stelle

 

LEGGI ANCHE
– Qualità e Servizi: indagate sei persone

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO