Quartiere Zambra, D’Aguì (Lega Nord): “I residenti sono ancora in una situazione di degrado”

0
478

Da diversi mesi ai giardini “2 agosto 1980” persiste il problema relativo all’illuminazione. A tal proposito riceviamo e pubblichiamo la seguente segnalazione di Francesco D’Aguì della Lega Nord:

 

Il quartiere, nonostante l’interessamento dell’amministrazione comunale a risolvere tale situazione, non è ancora al riscontro reale di quanto premesso. I residenti del quartiere Zambra sono stati messi nel più degrado estremo, senza considerare anche che i giardini potrebbero dare una bella importanza di vita sociale che è stata distrutta e rinnegata da una politica del quale il presente Comune di Sesto Fiorentino è amministrata. 

 

Dalla campagna elettorale delle ultime elezioni comunali, si evidenzia come “Per Sesto” e “S.I” avevano promesso la riqualificazione del sud ferrovia postando una foto che evidenziava addirittura il campo di calcetto presente nei giardini.
Considerando che il campetto a breve sarà assegnato ad una delle due associazioni presenti al bando dello stesso (scaduto in data 24/11/2017 e non ancora deciso) e che lo stesso Auser ha comportato problematiche di gestione del bar comportando un buco economico notevole (non riportato ai piu della cittadinanza) credo che l’importanza nel dirottare l’attenzione dei residenti sulla Moschea in procinto di essere costruita nel medesimo perimetro residenziale del quartiere, sia di un’inaudita ignoranza nei confronti di chi paga le tasse a favore dell’intero paese nazionale.
Se pensiamo che risolvere i problemi dei propri residenti sia solo dare il legittimo posto di culto ad altre realtà religiose e non pensare al territorio in cui tanti residenti italiani e sestesi hanno contribuito allo sviluppo sociale ed economico, credo che il sindaco Falchi, che ritengo sia un bravissima persona e piena di ambizioni politiche, e l’attuale amministrazione siano sulla strada sbagliata“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO