Rifiuti, Nardella: “In Toscana la vera emergenza sono le discariche, vanno ridotte e chiuse”

0
106
Foto: www.violanews.com

Intervenuto questa mattina a Lady Radio, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha parlato anche della questione rifiuti in seguito alle proposte di legge presentate dalla consigliera regionale del Partito Democratico, Monia Monni, sull’economia circolare (LEGGI QUI):

Credo che i due progetti di legge non parlino di rifiuti. La Regione è competente per il piano regionale dei rifiuti, se ne deve occupare, ha la responsabilità di portare soluzioni rapide e pratiche perché non si possono scaricare sui cittadini e sulle imprese i problemi della gestione dei rifiuti. 

La Regione Toscana mette sotto terra ogni anno 714mila tonnellate di rifiuti. In Toscana la vera emergenza sono le discariche, vanno ridotte e chiuse perché la salute dei cittadini viene prima di tutto. Nessuno si permetta di scaricare sui cittadini e sulle imprese i costi di nuove decisioni che riguardano lo smaltimento dei rifiuti nella nostra regione. Abbiamo già le tasse alte sui rifiuti per le imprese, ma anche per le famiglie. 

Capitolo termovalorizzatore: la Regione Toscana, che ha la responsabilità di prendere una decisione, dovrà fare i conti con la sentenza del Consiglio di Stato e con tutto il piano”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO