Scuriatti nuovo commissario di FI Calenzano. Lotti e Allegrozzi: “Pronti a lavorare insieme”

0
59

Claudio Scuriatti è il nuovo commissario di Forza Italia Calenzano. Con il seguente comunicato stampa, Elisa Lotti, coordinatrice comunale di Forza Italia a Campi Bisenzio, e Marco Allegrozzi, Coordinatore comunale azzurro a Sesto Fiorentino, danno il benvenuto al collega

Rivolgiamo un saluto di benvenuto a Claudio Scuriatti, commissario di Forza Italia Calenzano, e esprimiamo un augurio sincero di buon lavoro, consapevoli della gravosità del compito che è stato assegnato dal coordinatore provinciale di Forza Italia Paolo Giovanni. Siamo e restiamo a completa disposizione per rilanciare Forza Italia anche a Calenzano in vista delle importanti sfide che attendono il Comune della Piana Fiorentina.

Siamo lieti che tutto il coordinamento provinciale abbia affidato a Claudio Scuriatti il nuovo incarico di responsabile comunale a Calenzano, un passaggio che abbiamo invocato ritenendolo necessario ed anche utile per avviare il riordino di Forza Italia a Calenzano, dopo  una gestione personale, anomala e anche troppo distaccata dalla comunità.

La linea è già stata tracciata da tutto il coordinamento provinciale: ripartire, riprendere a correre, lavorare tutti insieme nella direzione del consenso: senza posizioni precostituite, senza intoccabili, riattivando la corrispondenza tra le istanze del nostro elettorato e la classe politica. Confrontandosi sul territorio e col territorio con la volontà di lavorare per un rilancio di Forza Italia, come progetto inclusivo che intende avvalersi di energie nuove“.

Oltre a Lotti e Gandola, si esprimono anche Maria Tauriello, consigliera comunale di Forza Italia a Sesto Fiorentino, e Paolo Gandola, neo rieletto consigliere comunale azzurro a Campi Bisenzio: “A Claudio vanno i nostri migliori auguri per il lavoro che si appresta a compiere, il nostro sostegno è completo e restiamo a piena disposizione per collaborare insieme quali esponenti politici di Forza Italia dei Comuni contermini a Calenzano“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO