Selezione fiorentina campionato bugia: vince Rachele Ignesti

0
83

Si è svolta giovedì 21 giugno nella splendida cornice della villa Gerini di Colonnata a Sesto Fiorentino, che in molti studiosi indicano per aver ispirato Carlo “Collodi” Lorenzini nella creazione del suo “campo dei miracoli”, davanti a circa trecento persone, la selezione fiorentina del Campionato della bugia, giunta alla sua seconda edizione.

Per pochi voti, tanto che è stato necessario anche il riconteggio, la fiorentina Rachele Ignesti alias “dottoressa Gomitolo” si è aggiudicata la vittoria imponendosi al foto-finish sul vincitore dello scorso anno, il pratese Andrea Rumè. Una sconfitta ben accettata dall’ex campione visto che i due condividono l’impegno nell‘associazione “Clowncare, m’illumino d’immenso” presso l’ospedale di Ponte a Niccheri di Firenze.

La vincitrice ha raccontato la confessione di una studentessa che ha affermato di avere tutti 10 in pagella, nonostante una vita impegnata con il corso di ceramica, quello di violoncello, l’orto biologico e lo Yoga. Nonostante questo, ha continuato, ha avuto il tempo di leggere una media di due libri al mese, tenere l’esame di secondo livello di inglese superato, ovviamente, con il massimo dei voti. Si è pure tolta, infine, la soddisfazione di essere voce solista al concerto di fine anno, tenendo pure un assolo di danza classica al saggio.

Già, dimenticavo -ha chiuso- gli altri non lo sanno della soddisfazione che mi dà la dislessia“.

Il secondo arrivato ha raccontato della sua esperienza di essere padre di uno splendido bambino libero da preconcetti e da condizionamenti salvo poi ricordarsi di non aver ancora fatto quel figli di cui stava parlando.

La giuria, composta da Giuseppe Garbarino (presidente dalla locale “Associazione Pinocchio a casa sua”), Stella Buggiani (associazione “Pinocchio a’ i Pinocchio” di San Miniato Basso, dove la scorsa settimana si è tenuta la selezione pisana) e dai rappresentanti dell’Accademia della Bugia (il Magnifico Rettore Emanuele Begliomini e i senatori accademici Laura Carosso, Elizabeth Ferrali, Cecilia e Roberto Gavazzi) hanno avuto il suo bel da fare per decretare il vincitore.

“Dopo San Miniato -ha spiegato Emanuele Begliominiecco Sesto Fiorentino. La nostra è una fratellanza bugiarda, capace di fare rete e condividere questo tipo di volontariato sincero. Grazie allo staff di Pinocchio a casa sua per l’ospitalità”.

Anche Giuseppe Garbarino e Stella Buggiani hanno voluto ribadire questo concetto: “Una splendida serata che ha rinsaldato la nostra amicizia allo scopo di far crescere insieme questa sfida che ha superato ogni barriera territoriale e punta decisamente in alto“.

Prossimo appuntamento con i bugiardi proprio alla frazione pistoiese de Le Piastre il primo weekend di agosto, dove si è giunti ormai alla quarantaduesima edizione della finalissima.

Associazione Pinocchio a Casa Sua

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO