Servizio civile, bando per 133 giovani alla Misericordia di Prato. Coinvolta anche Calenzano

0
226

La Misericordia di Prato cerca 133 giovani desiderosi di mettersi in gioco per gli altri. È stato pubblicato il bando 2018 per la selezione del Servizio civile nazionale. L’Arciconfraternita pratese partecipa anche quest’anno con tre progetti dedicati al trasporto sociale e, per la prima volta quest’anno, all’emergenza 118. Oltre alla sede centrale di via Galcianese sono coinvolte venti Confraternite presenti su tutto il territorio provinciale e dell’area metropolitana.

Il progetto «Generazione solidale» potrà essere svolto nelle sedi di Prato, Iolo, Capezzana, Galciana, Chiesanuova, Grignano, Coiano, Narnali e Maliseti. Chi si propone per «Itinerari di Solidarietà» potrà svolgere servizio a Migliana, Oste, Calenzano, Vaiano, Montemurlo e Vernio. Infine, il progetto «Solidarietà on the Road» vedrà i giovani impegnarsi nelle sezioni di Seano, Cafaggio, Castelnuovo, Mezzana e Capalle, ma anche nelle Confraternite di Carmignano, Poggio a Caiano e presso l’Assistenza Medicea di Comeana.

Il compito richiesto ai giovani è quello di accompagnare anziani, malati e disabili in luoghi di cura, a scuola o verso ambienti di lavoro e formazione. Non si tratta solo di un accompagnamento fisico da un posto a un altro, ma di un vero e proprio impegno di vicinanza nei confronti di persone che hanno bisogno di un sostegno per poter svolgere la propria quotidianità. In più, vera e propria novità prevista dal bando 2018, i giovani saranno coinvolti in prima persona nel servizio di emergenza-urgenza 118, previa frequentazione del corso di formazione Soccorritore volontario Livello Base, attivato gratuitamente dall’Arciconfraternita della Misericordia.

Due posti per il progetto «S.i.r.e.». La Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia si è fatta, inoltre, diretta promotrice sul territorio pratese di un quarto progetto denominato «S.i.r.e», per un totale di due posti. I giovani interessati potranno svolgere attività legate al monitoraggio del territorio nell’ambito della Protezione civile.

Per partecipare al bando occorre aver compiuto diciotto anni e non aver superato il ventottesimo anno di età. La domanda deve essere redatta in carta semplice, firmata per esteso dal richiedente, accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, per la quale non è richiesta autenticazione. Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità: con posta elettronica certificata (pec), a mezzo raccomandata A/R e a mano.

Le domande devono pervenire presso le sedi della Misericordia inserite nel progetto entro e non oltre le ore 18 del 28 settembre 2018 se consegnate a mano. Per quelle via PEC o raccomandata A/R entro le 23.59 del 28 settembre. Le domande pervenute oltre il termine non saranno prese in considerazione.

Il Bando, la modulistica e le ulteriori informazioni relativi ai quattro progetti sono reperibili sul sito internet www.misericordie.it (Sezione Servizio Civile) e sul sito del Dipartimento www.serviziocivile.gov.it.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO