Sesto: “Frutta a merenda” anche nelle scuole dell’infanzia Azzurra e Piaget

0
247

Dopo la sperimentazione avviata lo scorso anno presso la scuola dell’Infanzia Vannini, dall’8 gennaio “Frutta a merenda” arriva anche nelle scuole Azzurra e Piaget. Il progetto, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Qualità&Servizi, prevede la somministrazione della frutta a metà mattina anziché a fine pasto, così da far arrivare i bambini a pranzo “affamati al punto giusto” e non saziati da panini, schiacciate o merendine.

La frutta, prevalentemente biologica, sarà consegnata ai plessi dal lunedì al giovedì, lavata e conservata in appositi contenitori chiusi con griglia di sgocciolamento per poi essere consumata il giorno seguente (quindi da martedì a venerdì); per evitare che la frutta stazioni tre giorni a scuola, il venerdì saranno recapitate merende confezionate a base di frutta per il lunedì seguente.

Siamo molto soddisfatti dell’adesione di altre due scuole a questo progetto di educazione alimentare e ai corretti stili di vita – spiega l’assessore all’Istruzione Silvia Bicchi in una nota stampa del Comune di Sesto Fiorentino – L’obiettivo è quello di stimolare i bambini a consumare la frutta, diminuendo il consumo di panini e merendine come spuntino di metà mattinata e facendoli arrivare all’ora di pranzo con l’appetito giusto per assaggiare tutto il menù del giorno, anche quei piatti, come i secondi, che spesso non vengono consumati. La risposta ottenuta lo scorso anno scolastico alla Vannini è stata positiva e apprezzata dai bambini e dalle famiglie. L’auspicio per il futuro è di trovare la disponibilità per estendere questa esperienza anche ad altre scuole, grazie alla collaborazione degli insegnanti, attori fondamentali per la realizzazione dell’iniziativa”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO