“Sfogliando vecchi giornali”: il Festival dell’Unità e la corsa podistica di 24 ore

0
52
Da l'Unità del 3 luglio 1979

“Sfogliando vecchi giornali”, la nuova rubrica di TuttoSesto che la domenica riproporrà vecchi ritagli di quotidiani che riportano curiosità della Sesto di qualche anno fa.

Iniziamo con due articoli a cavallo fra giugno e luglio 1979.

Era l’Italia della Prima Repubblica e il suo Presidente era un partigiano, Sandro Pertini. A Sesto il sindaco era Elio Marini e il Partito Comunista Italiano era di gran lunga il più votato (56,7 alle elezioni politiche del 1979) e, udite udite, si tenevano ancora i Festival dell’Unità.

Nel programma della Festa di Sesto Fiorentino, che all’epoca si teneva presso il Campo Sportivo di Piazza Bagnolet, in quell’anno era prevista la staffetta podistica di 24 ore valida per il 1° Trofeo Festa dell’Unità.

da l’Unità del 30 giugno 1979

Vi parteciparono 14 squadre, ognuna composta da 24 atleti che correvano un’ora ciascuno.

Ad aggiudicarsi la corsa fu il Castelquarto che in 24 ore percorse 360 km e 427 metri riuscendo a rintuzzare l’attacco del G.S. Maiano che a quattro ore dalla conclusione si trovava staccato di 35 giri e che poi concluse a soli 5 giri di distanza.

Come riportato dal quotidiano comunista l’Unità, il festival si chiuse con il comizio del “compagno” Giorgio Napolitano.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO