“Sfogliando vecchi giornali”: Un sestese direttore artistico del Teatro Comunale di Firenze

0
106

Dopo aver lavorato come maestro sostituto e dopo aver ricoperto la carica di direttore dell’Orchestra del “Maggio”, a metà degli anni ’80, come testimonia questo articolo, Bruno Bartoletti assunse l’incarico di direttore artistico del Teatro Comunale di Firenze.

Bartoletti era nato a Sesto Fiorentino il 10 giugno 1926 e si era formato al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze.Il suo esordio, al Comunale, avvenne nel 1953 con il Rigoletto di Giuseppe Verdi

Durante la carriera rivestì incarichi di rilievo all’Opera di Copenaghen, Roma, Parma e Chicago e diresse 55 opere per un totale di più di 600 rappresentazioni.

Nel 2001 gli fu conferito il titolo di Cavaliere di Gran Croce, Ordine al Merito della Repubblica italiana

Nel 2006 Sesto gli concesse la cittadinanza onoraria. Lo stesso fece il Comune di Firenze nel 2009.

Bartoletti è morto il 9 giugno 2013. I funerali si svolsero nella Pieve di San Martino.

Il 10 dicembre 2017 una sala della Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino è stata intitolata a suo nome.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO