Toninelli: “Tanti 150 milioni per aeroporto di Firenze, Salvini non conosce il dossier”

0
1073

E’ caldo, caldissimo il dibattito sul potenziamento dell’aeroporto di Peretola. Dopo il commento del vice premier Matteo Salvini a Lady Radio, ecco quello del ministro alle infrastrutture Danilo Toninelli all’agenzia di stampa AdnKronos:

 

E’ sempre bello dire ‘costruiamo una cosa nuova’, è suggestivo, ma servono 150 milioni, con i soldi dei cittadini la facciamo solo se serve. E’ in corso un’analisi costi-benefici. E’ un aeroporto collegato con Pisa, perché il piano nazionale fatto dall’allora ministro Delrio considera Pisa e Firenze come unico aeroporto, gli investimenti devono essere fatti in maniera collegata. Sono aeroporti molto remunerativi, a gestione privata, ovvero con un concessionario privato e in cui lo Stato per questa nuova pista dovrebbe spendere 150 milioni di euro. Sono tanti soldini, voglio vederci chiaro perché dobbiamo impegnare tanti soldi, quindi aspetto i risultati dell’analisi costi-benefici e penso che Salvini non conosca molto bene il dossier. L’aeroporto di Firenze Peretola ha una pista di 1.700 metri, perché lo vogliono rifare? Per fare una pista di 2 km che, dicono, aumenterebbe il numero dei passeggeri. Ma il London city airport, cioè l’aeroporto cittadino interno di Londra, ha una pista di 1.500 metri e fa il doppio dei passeggeri di Firenze. Quindi bisogna guardarle bene le cose, prima di mettere soldi pubblici in mano ai privati“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO