Tramvia, Nardella: “Il programma di sviluppo ci porterà a Campi e Sesto”

0
251

Oltre 12mila tonnellate in meno di CO2 all”anno, 39 milioni di passeggeri, 14,5 milioni di persone che rinunceranno al mezzo privato: sono queste le stime della Regione sui benefici prodotti dall”inaugurazione della linea T2 da Santa Maria Novella a Peretola.

“La tramvia che inauguriamo lunedì, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella – ha detto il presidente della Regione, Enrico Rossi durante la presentazione alla stampa del nuovo tracciato – è un risultato molto importante e la Regione continuerà ad impegnarsi così anche per il futuro: investiremo oltre 80 milioni per la linea di Bagno a Ripoli nel Por attuale e poi penseremo anche ad altre risorse nel Por 2020-2017 prima di chiudere la legislatura”.

Rossi ha detto che “la Regione ha impegnato 75 milioni” e, ha aggiunto, “continueremo“. Inoltre ha ricordato che “finanziamo come Regione Toscana la gestione per 12,5 milioni all”anno, diamo un contributo alla società che gestisce per tenere le tariffe in maniera controllata“.

Riguardo all’inaugurazione della linea T2, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha detto che “siamo molto contenti, questa linea è molto importante in quanto collega l’aeroporto con il centro ma attraversa un quartiere densamente popolato con molte funzioni: il Palazzo di giustizia, l’Università, molte scuole, e dunque sarà un servizio pubblico che fin dai primi giorni riteniamo avrà un gran successo”.

“Questa linea – ha aggiunto il sindaco – è inserita nel programma di sviluppo che noi vogliamo continuare, che ci porterà a Campi Bisenzio con la linea 4, a Bagno a Ripoli, e poi a al polo scientifico di Sesto Fiorentino“.

ANSA

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO