Treni, commissione di 150 milioni di euro per un’azienda di Campi

0
146
Foto tratta dal sito knorr-bremse.it

Knorr-Bremse Rail Systems Italia, azienda del gruppo tedesco Knorr-Bremse leader mondiale nel settore ferrotranviario per la progettazione, produzione e integrazione di impianti destinati a treni, metro, tram e veicoli su rotaia, svilupperà nello stabilimento italiano di

Campi Bisenzio forniture per 450 treni regionali per un controvalore complessivo di 150 mln di euro.

Le ultime importanti commesse – spiega in un comunicato stampa Simon Mantero ad di Knorr-Bremse Rail Systems Italia – riguardano il sistema frenante e il modulo Toilette per 300 treni regionali a doppio piano ‘Rock’ di Hitachi Rail Italia, e il sistema frenante, il sistema porte ed Hvac (sistema di aria condizionata) per i 150 treni regionali ‘Pop’ di Alstom Transportation. Sono commesse per complessivi 150 mln di euro”.

Queste forniture impegneranno lo stabilimento di Campi Bisenzio dal 2018 al 2025. Il sito italiano di Knorr-Bremse ha 130 dipendenti e contribuisce nel gruppo per un fatturato annuo di 65 mln di euro. Inoltre, nello stesso stabilimento, riporta la stessa nota, “coerentemente con gli impegni assunti nel 2015, Knorr-Bremse Rail Systems Italia, ha completato un piano di investimenti di 1,5 mln di euro grazie ai quali sono state fatte 20 nuove assunzioni”.

ANSA

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO