Vermi nella pasta a Calenzano, Baratti (Lega): “Si tende a minimizzare l’accaduto. Insoddisfatto dalla risposta di Biagioli”

0
78

A Calenzano sta facendo discutere il ritrovamento di vermi nei piatti di pasta biologica. Di questo tema ha parlato il Consiglio comunale nella seduta di giovedì 11 ottobre, durante la quale è stata presentata da Daniele Baratti un’interpellanza. Il consigliere delle Lega ha poi commentato così:

 

Francamente non sono soddisfatto delle risposte dell’assessore Burberi e del sindaco Biagioli. Si tende a minimizzare quanto accaduto ma non permetteremo che questa vicenda finisca nel dimenticatoio. I bachi sono stati congelati e mandati ad analizzare ma ancora attendiamo le risposte. Ergo, mi chiedo come si può affermare nella lettera di scuse inviata ai genitori che quei bachi non sono dannosi per la salute quando non abbiamo le risposte delle analisi? Ci fidiamo di una valutazione visiva?

 

Non abbiamo capito quando è stato acquistato il lotto di pasta, chi è nello specifico la figura che ha il compito di controllare visivamente i piatti, il numero certo dei piatti in cui sono stati rilevati i bachi (l’assessore dice due) ma abbiamo invece ben compreso che, tra le ipotesi di cause, può esserci l’alta temperatura. 

 

Per i controlli effettuati dopo l’accaduto non vi è alcun report che ci fornisca maggiori dettagli per ricomporre il puzzle della vicenda. 
Ancora più sconvolgente quando ho chiesto, visto che prossimamente entreremo in Qualità e Servizi, che tipo di controlli effettuerà sul BIO detta società: chiedete a loro è stata la risposta. Ma come, non vi siete informati? Indipendentemente da ciò che è stato detto durante l’assemblea (alla quale ero presente) di presentazione di Qualità e Servizi, dal mio punto di vista non è accettabile una risposta di questo tipo. 

 

Insomma, molti aspetti ancora da chiarire che mi lasciano perplesso. Certamente è una vicenda su cui non molleremo di un millimetro nell’interesse dei tanti bambini che ogni giorno usufruiscono di tale servizio“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO