Noferi (M5S) vuole ridimensionare l’aeroporto e Bassilichi minaccia il ricorso alla Corte dei Conti

0
615

Pochi giorni fa Silvia Noferi, capogruppo del Movimento 5 Stelle a Firenze, ha annunciato di voler inserire nel programma elettorale il ridimensionamento dell’aeroporto di Peretola.

Non si sono fatte attendere le reazioni. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ospite ieri della trasmissione “La Pancia” in onda su Rtv 38 ha detto (parole tratte da Repubblica Firenze): “I 5Stelle non vogliono l’aeroporto, la Lega non vuole la tramvia per Bagno a Ripoli e forse promuoverà gli elicotteri. Non hanno alcuna proposta sensata, intelligente, coraggiosa sullo sviluppo della città e io li sfido su questo” . Ricorda che le prescrizioni ambientali su Peretola “sono state rispettate e controllate da un Osservatorio di professionisti e tecnici: funzionano solo quando li nomina Toninelli per bloccare la Tav?“.

Ancora più duro Leonardo Bassilichi. Il presidente della Camera di Commercio, infatti, è deciso a denunciare alla Corte dei Conti chi ha intenzione di bloccare l’aeroporto: “Per sperpero di denaro pubblico – spiega (fonte: Repubblica Firenze) – I grillini e l’infinita fantasia del loro ministro Toninelli fingono di ignorare che l’iter di progettazione e di approvazioni è già concluso e del danno economico che costituirebbe, per Firenze ma anche per Pisa che dicono di sostenere, un ridimensionamento di Peretola. Sarebbe un danno enorme, significherebbe perdere gli investitori che gestiscono il polo aeroportuale toscano, sottrarre Peretola alla credibilità internazionale e quindi non ridimensionarlo ma farlo sparire, uccidendo anche Pisa e mandando tutti in alta velocità a Bologna”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO