Campi, Gandola (FI): “Cittadini esasperati per il fosso di Volta Prata inquinato da mesi”

0
85

Dopo l’incontro con gli assegnatari della Case popolari di Sant’Angelo a Lecore, con i residenti di Via Marconi a Capalle, con i membri del Comitato “Ai Confini con la civiltà”, con i residenti di Via Trento, con la tappa davanti a Spazio Reale, l’incontro con i residenti di Capalle vecchia, con la zona industriale Tre Ville e la tappa presso la frazione di San Martino è arrivata, nei giorni scorsi, a San Lorenzo  la 500 azzurra di “#AscoltiAMO Campi in particolare per incontrare alcuni cittadini che coltivano i propri terreni lungo i canali che scorrono in Via Volta Prata.

Oramai da mesi – dichiara in una nota Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisanzio – i frequentatori dei terreni prospicenti i canali che scorrono in Via Volta Prata – viottolo che da via Barberinese si inoltra nei terreni non molto distanti dalla zona delle serre cinesi – denunciano come l’acqua del canale si presenti di colore latteo. Nonostante le tante segnalazioni rivolte alle autorità preposte ed un primo sopralluogo effettuato dai tecnici dell’Asl la situazione non sembra affatto mutare ed anzi, nei giorni scorsi, il colore biancastro dell’acqua che scorre nel canale è risultato ancor più accentuato.

Ripercorrendo tutto il canale, oltre a notare cumuli di rifiuti abbandonati, si giunge ad arrivare fino nei pressi dello stadio Zatopek. C’è forse qualche malfunzionamento degli scarichi dello stadio comunale? Come si spiega altrimenti tale fenomeno?

L’amministrazione comunale e tutte le autorità preposte intervengano, senza ulteriore ritardo, per fare piena luce sulla vicenda visto che oramai sono molti i chilometri del canale che risultano inquinati. Il colore biancastro da cosa deriva? Si tratta di sostanze tensioattive, come detersivi o detergenti o peggio di sostanze chimiche e maggiormente inquinanti?

La situazione sta ovviamente creando preoccupazione e sconcerto visto che in zona sono decine gli orti di cittadini che ogni giorno si dilettano nella coltivazione delle terre. E’ evidente che se dovesse risultare che quell’acqua è inquinata da agenti chimici questo rappresenterebbe un vero e proprio pericolo per le coltivazioni, per i terreni e per la falda sottostante, e produrrebbe forte nocumento all’intera comunità.

Adesso, dopo molte settimane, non è più possibile continuare a chiudere gli occhi di fronte a tale situazione, è necessario che le autorità preposte facciano indagini serie e certosine per ricercare la causa di tale sversamento che perdura ormai dalla fine dell’estate scorsa.

Per parte nostra – conclude Gandola – annunciamo fin da ora la presentazione di una apposita interrogazione e siamo pronti a inviar un esposto alla Procura della Repubblica se le autorità preposte non dovessero intervenire“.

Terminato l’incontro, i rappresentanti di Forza Italia sono tornati a bordo della Fiat 500 pronti per una nuova tappa del tour, con l’intento annunciato di  coinvolgere  il  cittadino che potrà finalmente rivolgersi direttamente ai rappresentanti della politica locale e dialogare con loro dei problemi e delle proposte che riguardano la propria area di residenza.

Per chiedere un passaggio della 500 di “AscolTiAmo” Campi, o per una segnalazione circa la propria zona si può contattare il numero: 339 6302593.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO