La Pergola 2

Inventò il telefono ma non aveva i soldi per presentare il brevetto. Morì povero in canna
Duomo 1

La rivista che combatteva il conformismo della borghesia italiana perfettamente rappresentata dal Primo Ministro Giovanni Giolitti
Firenze-Fiesole

L’ufficio fu guidato, fino al 1934, da Alfredo Lensi

Dichiarazione d'Indipendenza e statua della Libertà :gli americano copiano i fiorentini?
Palazzo Vecchio 4

Dalla decapitazione di Piero alla Signoria mascherata di Maso e Rinaldo. La stagione degli Albizi
Amici Miei

"Ma quando cresci babbo? Quando la smetti di fare l’imbecille? E io restai a chiedermi se l'imbecille ero io, che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se invece era lui che la pigliava come una condanna ai lavori forzati; o se lo eravamo tutti e due"
Badia e Bargello 2

Ugo di Brandeburgo il marchese di toscana che sposto la residenza da Lucca a Firenze determinandone il destino
Piazza della Repubblica -Arco 2

Firenze non è più capitale e Carlo lorenzini esprime la sua amarezza
Firenze Cupola

Breve viaggio tra locali storici di Firenze frequentati da pittori, scrittori, dal conte Camillo Negroni e dagli "Amici Miei"
Uffizi

Un matrimonio sfortunato ma che consegnò a Firenze il Biancone e il corridoio vasariano