Savonarola

La sua dottrina trovò massima espressione nel falò delle vanità del 7 febbraio 1497 quando in un grande rogo fu bruciato tutto ciò che era simbolo di decadenza dei costumi

Le origini della cerimonia dello scoppio del carro

Il provvidenziale intervento di Lorenzo e la magnanimità di Piero evitarono il bagno di sangue

Una moglie per Botticelli? "Non era terreno per piantarvi vigna"
I Medici

i rami delle famiglie di Cosimo il Vecchio e di Lorenzo il Vecchio si ricomposero a quasi cent'anni di distanza in Cosimo, il primo granduca della Toscana. Ci sarebbero i presupposti per una nuova fiction

Al momento dell’elevazione, Bandini colpì Giuliano con un pugnale all’altezza della nuca provocandone la morte immediata.
Giulio e Giovanni de' Medici

Con Leone X lo scisma luterano. Con Clemente VII quello della Chiesa anglicana

Giovedì 8 maggio alle ore 21,15 presso la Sala Meucci della Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino
David di Donatello

Donatello, Michelangelo e Luigi Arrighetti, uno semi sconosciuto scultore sestese. Cosa avranno in comune?

Dalle 11.30 insieme al professor Franco Cardini