Giada Cavataio campionessa mondiale di pattinaggio a rotelle: la premiazione del Comune di Campi Bisenzio

0
102

Campi Bisenzio e il pattinaggio a rotelle. Un binomio reso vincente, negli anni, grazie alle gesta di Giada Cavataio. L’ultimo successo da aggiungere al già ricco palmares dalla ventiquattrenne campigiana è il mondiale vinto poche settimane fa a Mouilleron Le Captif in Francia nella categoria obbligatori Senior davanti alle argentine Anabella Mendoz e Giselle Soler.

Sorriso smagliante, tuta sportiva biancoblù e medaglia d’oro al collo, Giada Cavataio è stata premiata dal Comune di Campi Bisenzio nella mattinata di martedì 9 ottobre.

Tenevamo in modo particolare a fare questo riconoscimento perché Giada è orgoglio campigiano. Porta il nome di Campi in giro per il mondo“, ha esordito Alessandro Consigli, consigliere delegato alla promozione delle attività sportive.

“Ci vogliono sacrificio e dedizione per arrivare a questi obiettivi. Sappiamo quanto impegno ci mette Giada nel pattinaggio – ha proseguito il sindaco Emiliano Fossi -. Questo è un modo per riconoscere la sua bravura. È un orgoglio averla a Campi. Ci stimola tutti a dare del nostro meglio. L’impegno unito al talento fa la differenza. Siamo contenti di riaccoglierla vincitrice ma ormai siamo abituati. Peccato che il pattinaggio sia considerato disciplina di secondo piano quando invece si tratta di una disciplina straordinariamente bella e da valorizzare“.

E’ stata un’emozione indescrivibile. Spero di poter continuare così. Ora mi dedico allo studio per diventare psicologa e continuerò ad allenare i miei trenta bambini. Vedrò se proseguire o no la carriera da atleta”, ha concluso Giada Cavataio, vice campionessa del mondo a Novara nel 2016, campionessa italiana nel 2016 e nel 2017, campionessa del mondo a Reus nel 2014, vice campionessa italiana nel 2015 e medaglia di bronzo ai campionati del mondo a Cali nel 2015.

Dopo il riconoscimento del Comune, per Giada arriverà anche quello del Consiglio comunale, il prossimo 18 ottobre.

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO