“Il buongoverno del centrodestra”, Mugnai (FI): “A differenza della sinistra anteponiamo gli interessi dei cittadini ad ogni altra logica”

0
57

Un nuovo grande successo, una sala strapiena di persone, qualche foto di gruppo e poi via in un flusso di idee, confronti, proposte e iniziative: così ha premuto questo pomeriggio (7 ottobre, ndr) il tasto play la convention “Il buongoverno del centrodestra” promossa dal gruppo consiliare di Forza Italia!

La convention, come nelle premesse, ha trasceso il confine dichiarato dei temi campigiani, per affacciarsi al davanzale delle tematiche toscane e nazionali. Ma proprio Campi Bisenzio e, più in generale, il Buon governo del centrodestra in Toscana è stato il tema al centro del dibattito.

Protagonista il coordinatore regionale Stefano Mugnai e l’on. Lara Comi, deputata azzurra e VicePresidente del PPE, che hanno intrecciato le proprie considerazioni con quelle dei migliori Sindaci del centrodestra presenti in sala: Alessandro Tomasi, Sindaco di Pistoia, Claudio Scarpelli, Sindaco di Firenzuola, Massimo Mallegni, già Sindaco di Pietrasanta e Lucia Tanti, Assessore al Comune di Arezzo.

«In questi anni – ha dichiarato Mugnai nel corso dell’iniziativa– contro ogni pronostico abbiamo dimostrato che il centrodestra e Forza Italia in Toscana possono vincere e sanno farlo e le premesse sono ottime anche a Campi Bisenzio. A differenza della sinistra noi anteponiamo gli interessi e i diritti dei cittadini rispetto ad ogni altra logica. E se continuiamo a vincere è perché i toscani si sono accorti della differenza”. Sicurezza, politiche sociali, lotta al degrado, contrarietà al nuovo arrivo di migranti, fiscalità, erogazione dei servizi essenziali, tante le ricette indicate dai Sindaci intervenuti.

L’occasione è stata utilissima per raccontare le migliori esperienze dei Sindaci del centrodestra che in tanti Comuni della Toscana hanno trasformato un’idea di opposizione in un progetto di governo.

Noi siamo pronti, hanno dichiarato Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio, Chiara Martinuzzi e Roberto Valerio, consiglieri comunali azzurri.

Il Sindaco Fossi ha dimostrato in questi anni tutta la sua inadeguatezza: degrado, insicurezza dilagante, immigrazione fuori controllo, mancate misure sociali per chi è rimasto indietro e distanza abissale con i cittadini.  Non solo, continua Gandola, oggi Fossi è irrimediabilmente compromesso anche a causa delle beghe correntizie di un partito allo sbando come il partito democratico che in tutti questi anni non ha fatto altro che perdere consiglieri comunali.

E’ per questa ragione che noi di centrodestra siamo i soli capaci di ritrovare quella spinta, aprendo le finestre ideali di questo territorio a innovazione strutturale, revisione delle tariffe, politiche per la sicurezza, valorizzazione delle peculiarità produttive, ambientali, culturali e sociali di una città i cui abitanti sono oggi abbandonati a se stessi.

Campi Bisenzio ha urgente bisogno di essere governata con idee e volti che guardano al futuro.

Un grande in bocca al lupo e grandi complimenti, sono giunti dall’On. Lara Comi: “auspico che con tutti voi di Forza Italia e gli amici alleati, si possa costruire e consolidare un’alleanza di governo all’insegna della concretezza e della responsabilità”.

Immigrazione, rimpatri obbligatori, riforma del trattato di Dublino, miglioramento della qualità degli investimenti a favore delle imprese e territori, più efficienza e meno burocrazia nel funzionamento delle istituzioni europee: sono queste le sfide per cui noi siamo al lavoro in Europa, per affrontare e risolvere i problemi che oggi attanagliano le nostre comunità. Obiettivi di innovazione e cambiamentoha concluso la Comi che vogliamo applicare anche nel nostro Paese e sul nostro territorio, anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali del prossimo anno.”

 

NESSUN COMMENTO