Sesto Sport: continua il periodo positivo di nuoto e pallanuoto

0
137

Sabato tra le mura di casa le giovanissime della pallanuoto, guidate da Martina Pacini, ospitavano la quotata NGM Firenze, squadra forte e ben guidata; nonostante il divario che esiste tra le due formazioni e che è stato legittimato nel punteggio in favore della squadra fiorentina, le ragazze di Sesto hanno offerto buoni spunti e giocate pregevoli in una gara importante per accumulare esperienza in vista degli impegni futuri. La giornata di domenica, invece, ha visto il successo per le ragazze delle serie B contro il Castelfiorentino. Partita ben giocata soprattutto in alcune individualità, che ha visto le ragazze sestesi avere la meglio contro un avversario mai domo e ben organizzato.

 

“Volevamo fortemente questa vittoria – afferma il tecnico Martina Pacinie pertanto siamo scese in acqua concentrate e determinate. Il nostro processo di crescita è solo all’inizio però quest’anno abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito e coeso e questo mi fa ben sperare per il futuro. Stiamo lavorando per costruire qualcosa di importante e prestazioni come questa ci danno morale e ci aiutano nel processo di crescita. Il percorso da fare è ancora lungo e pertanto dobbiamo lavorare ancora meglio e migliorare laddove siamo più carenti“.
TABELLINO: Mencarelli, Ienco, Tassone 2, Ceccantini, Paoli, Caruso, Imperato 4, Righeschi, Pacini 1, Giannelli, Borghi, Calamai 3, Dall’Anese. All Martina Pacini.

Domenica 2 aprile sono scesi in acqua anche i ragazzi del nuoto guidati da Valerio Caporali, nella quinta edizione del meeting “Omino di Ferro”. Nonostante il periodo della stagione non preveda un picco di forma. i nuotatori sestesi hanno dato buone indicazioni al tecnico. Quattro le medaglie portate a casa da 4 atleti diversi: Sofia Mannini, autrice di 3 ottime prestazioni nella rana, conquista l’argento nella gara più veloce dei 50; argento nei 200 dorso per un Davide Gentile autore di buone prove anche nei 200 rana e 50 stile libero; bronzo per Eleonora Vanni nei 200 misti, a cui si aggiunge un quarto posto nei 400 stile libero, e per Irene Bruscoli nei 200 rana. Si ferma ai piedi del podio anche Zoe Masi nei 50 dorso; ottime le gare di Chiara Manetti nei 400 stile libero, 200 misti e 100 e 200 dorso, Alice Gibbi, nei 50 stile libero e nei 200 misti, Niccolò Lucchi sui 200 e 400 stile libero e 200 farfalla, Piergiorgio Danti, nei 200 dorso e misti e nei 400 stile libero, Davide Grifoni nei 50 rana, Viola Romoli e Saverio Armetta nei 50 stile libero, Maddalena Danti nei 50 e 100 rana e Martina Perini nei 50 e 100 dorso.

È stata un’ottima occasione per inaugurare la stagione estiva in vasca da 50 metri – commenta il tecnico CaporaliPer i ragazzi più grandi è stato un test per prendere confidenza con la vasca lunga e assaporare lo spiritoo agonistico, dato che i lavori settimanali non permettevano loro di esprimersi al meglio; discorso diverso per la categoria ragazzi, in continua crescita e alle prese con un tipo di lavoro diverso. Siamo appena all’inizio di questa parte di stagione, c’è ancora molto da lavorare. Sono contento del gruppo che si è formato, non solo tra i nuotatori ma anche nelle altre discipline, tant’è che i ragazzi hanno seguito con me le notizie che ci arrivavano da Bellariva, dove le atlete delle pallanuoto della serie B stavano disputando il match di campionato. Questo è davvero un bel segnale di coesione e spirito di squadra“.

NESSUN COMMENTO