Sociale, al via “A.A.A.-FORMAzione MENTIS” a sostegno degli studenti con disabilità

0
58
Simbolo del Comune di Sesto Fiorentino

Prende il via questo mese il Progetto A.A.A.-FORMAzione MENTIS, gestito dalla Cooperativa Convoi e finanziato dalla SdS Zona Fiorentina Nord Ovest e dal Comune di Sesto Fiorentino, rivolto agli studenti degli istituti superiori con disabilità. L’obiettivo è quello di riuscire a costruire percorsi di apprendimento e orientamento veramente efficaci, calibrati sui singoli bisogni e in grado di favorire future occasioni di affermazione sociale e di sperimentazione lavorativa.

Accogliendo le indicazioni pervenute dagli Istituti scolastici, il progetto prevederà un primo percorso di attività laboratoriali propedeutico all’inserimento lavorativo destinato agli studenti disabili del primo biennio (FORMAzione MENTIS). Le attività saranno interne alla scuola, si svolgeranno una volta a settimana secondo un calendario condiviso con le scuole coinvolte per la durata dell’intero anno scolastico. Un percorso formativo e laboratoriale creativo-manuale che, attraverso la definizione delle competenze, l’osservazione e la valutazione delle abilità individuali mira a fornire un quadro completo e veritiero della persona, anche in vista di possibili successive esperienze sperimentali di formazione lavorativa. A conclusione delle attività formative e di laboratorio, è previsto un evento finale, col quale dare visibilità al progetto realizzato e consolidare l’esperienza inclusiva e di integrazione.

Agli studenti del triennio è dedicato invece un secondo percorso con attività finalizzate ad acquisire competenze lavorative (A.A.A. Azioni Alternanza Attiva). Le attività si svolgeranno presso il laboratorio artigianale “Altre Mani” della Cooperativa Convoi e si alterneranno con periodi di formazione e momenti di apprendimento in contesti legati al mondo del lavoro. Un’esperienza di crescita personale che pone l’accento sulle competenze trasversali, abilità manuali e comportamentali della persona, finalizzata alla promozione dell’autonomia quale conquista fondamentale per intraprendere il faticoso cammino verso l’inclusione lavorativa e sociale.

La frequenza scolastica di alunni disabili nelle scuole superiori è in crescita e coinvolge progressivamente tutti gli istituti della città: segno che si sta lavorando nella giusta direzione con le famiglie, le scuole e i servizi del territorio – afferma l’assessore alle politiche sociali Camilla SanquerinPerché questo percorso porti i suoi frutti, servono attenzione e progetti specifici: crediamo che focalizzare l’attenzione sulle capacità e sulle potenzialità anziché sui limiti dei ragazzi disabili, integrarle con le competenze dei loro compagni di classe come avviene in questo progetto sia la chiave giusta per favorire lo scambio, l’integrazione e la crescita di tutti”.

NESSUN COMMENTO