Aeroporto, Toccafondi: “Impegno affinché i lavorino inizino quest’anno”

0
230
Gabriele Toccafondi, AP

In questa campagna elettorale stiamo ascoltando troppi ‘ma, non so, forse’ e pochi e incerti ‘sì’. Per noi è indispensabile dire dei “Sì “senza “Ma” ad alcune opere strategiche perché Firenze deve essere messa in condizione di crescere e migliorare, perché Firenze deve andare Avanti e non indietro“.

Così – scrive l’Ansa – il deputato fiorentino Gabriele Toccafondi, intervenendo all’evento di campagna elettorale della lista civica Avanti Firenze, che appoggia Dario Nardella, con il capolista Marco Semplici.

“Vogliamo con tutte le nostre forze la messa in sicurezza dell’aeroporto di Peretola ed il suo ampliamento – spiega Toccafondi -, solo così la nostra città starà al passo con i tempi. Il nostro lavoro sarà affinché i lavori inizino entro il 2019. Tutti i nostri concittadini residenti nei quartieri di Brozzi, Peretola e Quaracchi. Anche loro hanno il diritto alla quiete, al sonno, alla tranquillità e a non vedersi passare aerei a 50 metri sopra la loro testa“, aggiunge ricordando poi che anche l’alta velocità ferroviaria non può veder esclusa Firenze.

Con la realizzazione della stazione Foster i maggiori benefici saranno, paradossalmente, proprio per il traffico regionale su ferro – prosegue -, mai più attese interminabili per i pendolari e maggiore efficienza del servizio“.

Per Toccafondi, poi, tutto è collegato nel sistema dei trasporti e per questo, e per far calare anche lo “smog è indispensabile – aggiunge Semplici – finire il circuito tranviario, ma a due condizioni: budget totale a disposizione e penali chiare qualora siano violate le tempistiche dei lavori perché non possiamo penalizzare per troppo tempo le imprese, soprattutto commerciali, che si trovano sulla tratta dei nuovi cantieri“. Infine, sulla sicurezza, Toccafondi conferma la richiesta di un maggior numero di agenti in divisa, di mezzi, ma anche “certezza della pena.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO