Altro maxi sequestro all’Osmannoro

0
93

A Sesto Fiorentino maxi sequestro di borse e altri prodotti di pelletteria per un valore di circa 100mila euro. Nell’ambito dei controlli predisposti nel periodo natalizio, i carabinieri della compagnia di Signa (Firenze) hanno effettuato accertamenti presso un capannone all’Osmannoro: si tratta di una ditta import-export di proprietà di cittadini cinesi, che si occupa di
vendita di borse. L’attività rivolta a contrastare la vendita di borse contraffatte ha dato i suoi frutti. I militari dell’Arma hanno individuato una gran quantità di borse riposte nel reparto vendita del capannone che da un
prima verifica fatta sembravano contraffatte. Sono stati effettuati accertamenti più approfonditi ed è stata accertata la contraffazione: l’operazione si è conclusa con il sequestro di 10.000 pezzi, tra borse e portafogli, all’interno di circa 300 scatoloni, tutte riproducenti
la tipica trama del noto marchio Burberry. Grazie all’operazione di oggi i carabinieri hanno evitato che le borse contraffatte fossero immesse durante il periodo di Natale sul mercato fiorentino. Il capannone è stato sequestrato. Il valore economico della merce sequestrata si aggira intorno ai 100.000 euro.

AdnKronos

NESSUN COMMENTO